attendere prego…

Cerca

Energia in numeri

Energia in numeri / I numeri della settimana

4,7%

CARBURANTI BIO NEL SETTORE TRASPORTI

I biocarburanti costituiscono la tipologia principale di combustibile alternativo in Europa, con una quota del 4,7% del totale dei carburanti consumati nel settore trasporti30.
La peculiarità tecnologica di questa classe di carburanti alternativi è che, rispettando le concentrazioni massime ammesse dalle specifiche, possono essere miscelati ai carburanti tradizionali, riducendo le emissioni e non compromettendo le prestazioni e l’affidabilità dei veicoli attualmente in circolazione.
Ciò comporta che non necessitano né di veicoli né di infrastrutture di distribuzione dedicate, potendo avvantaggiarsi di quanto già esistente per i combustibili tradizionali, con modifiche limitate.
I principali biocarburanti sono il bioetanolo, (miscelato alla benzina), il biodiesel (miscelato al gasolio) e il biometano (miscelato al gas naturale compresso), ricavati rispettivamente da biomasse ricche di zuccheri (mais, vinacce, barbabietole, eccetera), oli vegetali (di girasole, colza, palma, eccetera) e biogas.



Fonte: "Mobilità sostenibile: soluzioni energetiche, tecnologie e opportunità di business" a cura del Gruppo Energia di Assolombarda

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

più lette

Terna e la transizione energetica
Luigi Ferraris
Amministratore Delegato di Terna
Leggi l'editoriale

notizie correlate

newsletter illumina
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it