attendere prego…

Cerca

News

News / Energia

California first: firmato un accordo per raggiungere la carbon neutrality entro il 2045

Il Governatore Brown ha firmato un Accordo di Stato che prevede di decarbonizzare la quinta potenza economica al mondo entro il 2045

La California si sta preparando a mostrare al mondo intero come è possibile raggiungere gli obiettivi fissati a Parigi dalla COP21. Il Governatore Jerry Brown ha firmato infatti un accordo di Stato (SB 100) che prevede una produzione 100% rinnovabile entro il 2045 con dei target intermedi del 33% entro il 2020 e del 60% entro il 2030. Inoltre, il Governatore ha siglato un accordo che prevede di raggiungere la carbon neutrality entro il 2045. Un grande risultato secondo il The Guardian nell’ottica della COP21 e dell'obiettivo di contenere l'aumento della temperatura ben al di sotto dei 2 gradi centigradi rispetto ai livelli pre-industrialidi. La California, quinta potenza economica al mondo, potrà essere d’esempio nell’intraprendere questa importante sfida.

L’accordo B100 si pone in linea con il processo di transizione energetica che la California ha già avviato da tempo, infatti nel 2016 rispetto al totale delle emissioni prodotte, solamente il 16% è ricondotta ad elettricità prodotta o importata da fonti convenzionali. La quota più importante delle emissioni di CO2 è da ricondurre al settore trasporti (41%): molte iniziative varate da Brown riguardano di fatto questo settore in un’ottica di elettrificazione. Il Governatore ha infatti firmato un accordo all’inizio del 2018 che prevede il raggiungimento della quota di 5 milioni di veicoli elettrici su strada entro il 2030 oltre a una serie di iniziative per facilitarne la diffusione. Da un lato la California ha il più alto numero di veicoli elettrici rispetto altri Stati, dall’altro questa quota rappresenta solamente il 5% del nuovo parco auto. Accelerare l’elettrificazione dei trasporti è la chiave per raggiungere la carbon neutrality e questo secondo il The Guardian spiega la lotta della California contro i tentativi di congelare gli standard di emissioni del carburante da parte dell’Amministrazione Trump.

Il 7% delle emissioni a gas serra presenti in California provengono dal settore residenziale e in particolare dai sistemi di riscaldamento e raffreddamento, che possono essere sostituiti da tecnologie elettriche. La scorsa settimana Brown ha presentato infatti un manifesto per studiare le modalità per ridurre le emissioni di carbonio nel sistema residenziale e negli edifici commerciali. La California sta attuando tante misure per ridurre le emissioni a gas serra e poter azzerare le emissioni. Il piano includerà inoltre sistemi di carbon offsetting, cattura e sequestro di CO2. Tutto ciò mentre l’amministrazione Trump si sta muovendo in una direzione opposta.

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Più lette

Notizie correlate

newsletter illumina
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it