attendere prego…

Cerca

Posizioni Associative

Posizioni Associative / Mipaaf

Contratti quadro e tracciabilità grassi animali


Egregio Direttore,


facendo seguito alle note inviate da Elettricità Futura a codesto Ministero, e agli incontri intercorsi, la scrivente Associazione desidera sottoporre alla sua cortese attenzione istanze e richieste di chiarimento sul tema della tracciabilità dei grassi animali utilizzati dagli operatori elettrici associati per la produzione di energia. Come noto, il 21 maggio 2012, Assoelettrica (dante causa di Elettricità Futura per effetto della fusione per incorporazione avvenuta in data 27.04.2017), ha sottoscritto con Confagricoltura, Assocarni e Assograssi, un contratto quadro ai sensi e per gli effetti degli articoli 10 e 11 del D.lgs. n. 102/2005. Il successivo 24 maggio 2012, tale contratto è stato depositato presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali affinché ne verificasse la conformità rispetto alla disciplina di riferimento. Il 6 giugno 2012, il Ministero ha formulato alcune osservazioni in merito alla conformità del contratto quadro rispetto alla normativa comunitaria e nazionale. Le parti hanno recepito le osservazioni mediante un addendum all’originario testo contrattuale datato 14 giugno 2012. Il testo definitivo del contratto è stato nuovamente sottoposto al Ministero che non ha mosso osservazioni. Pertanto, in assenza di ulteriori osservazioni, il contratto (munito di addendum) è conforme alla disciplina di riferimento ed è efficace tra le parti ai sensi e per gli effetti dell’articolo 11, comma 6 del D.lgs. n. 102/2005. Il contratto quadro in questione (art. 3), ha ad oggetto la creazione di sinergie nel processo di programmazione e sviluppo dell’utilizzo dei prodotti ottenuti dai sottoprodotti di origine animale (SOA) ai fini della trasformazione in energia elettrica, attraverso impianti riconosciuti ai sensi del DM 2 marzo 2010.
Gli operatori elettrici associati ad Elettricità Futura che hanno sottoscritto contratti di compravendita (secondo il modello allegato al contratto quadro citato) aventi ad oggetto la fornitura di grasso animale, si sono rivolti all’Associazione affinché si faccia portavoce delle seguenti istanze e richieste di chiarimento.
1) Per quanto concerne le verifiche di cui al DM 2 marzo 2010 relative al sistema di tracciabilità delle biomasse da filiera, l’Associazione ribadisce la necessità che le indicazioni operative volte a delineare le modalità con cui fornire evidenza della tracciabilità della biomassa, devono essere predeterminate rispetto all’anno di riferimento, nonché stabili e certe, in modo da consentire a tutti gli operatori di uniformarsi ad esse tempestivamente, semplificando il successivo procedimento di verifica.
2) Sempre con riguardo alle verifiche di cui al DM 2 marzo 2010, l’Associazione chiede che venga rispettato il termine indicato all’articolo 4 del medesimo DM. Tale articolo, come noto, prevede che entro il 31 maggio dell'anno  successivo a quello per cui si richiede l'emissione dei certificati verdi, il Ministero comunichi al GSE l'esito delle verifiche effettuate ai fini del controllo della quantità e della tracciabilità delle biomasse utilizzate dal produttore di energia elettrica nel corso dell'anno solare.
3) Per quanto attiene alla tracciabilità dei grassi animali, sempre ai fini del rispetto delle disposizioni di cui al DM 2 marzo 2010, come emerso nella riunione dello scorso 11 dicembre e in conformità della prassi da anni invalsa durante i procedimenti di verifica, l’Associazione chiede al Ministero in indirizzo di confermare che l’origine della filiera di cui è richiesta la dimostrazione da parte dell’operatore, consiste nel processo di generazione del sottoprodotto “grasso animale” (in altri termini, il rendering).

Nell’attesa di un riscontro e restando a disposizione per ogni chiarimento, si porgono cordiali saluti.

SCARICA IL DOCUMENTO

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Più lette

Notizie correlate

newsletter illumina
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it