attendere prego…

Cerca

Press Room

Press Room / Scelti da noi

Vi spiego come saranno le città del futuro

Intervista del Presidente di Elettricità Futura Simone Mori

Grandi, digitali e sempre più sostenibili dal punto di vista energetico. Ecco come saranno le città del futuro o, meglio, come hanno già iniziato ad essere i più importanti centri urbani di tutto il mondo, alla luce della trasformazione economica, della rivoluzione tecnologica e digitale in corso e degli inarrestabili e massicci processi di migrazione che stanno inevitabilmente favorendo a tutte le latitudini questo crescente fenomeno di inurbamento. “È questo uno dei principali mega-trend a livello mondiale”, ha confermato il presidente di Elettricità Futura, Simone Mori, in questa intervista rilasciata a  Formiche.net a margine del summit internazionale sull’innovazione promosso dalla Global Trade & Innovation Policy Alliance (GTIPA) e organizzato dall’Istituto per la Competitività, da Competere e dall’Itif di Washington D.C. (qui le foto dell’iniziativa e qui l’intervista di Michele Pierria Robert Atkinson).

“Innanzitutto le città del futuro saranno grandi”, ha commentato ancora Mori, per il quale “nel corso dei prossimi anni e decenni ci saranno metropoli le cui dimensioni sfioreranno quelle di alcuni stati dell’Unione Europea”. Ed è un bene – ha proseguito – “perché l’impatto ambientale pro-capite di una grande città è inferiore a quello di un modello residenziale diffuso e distribuito”. Ad alimentarle, sotto il profilo energetico, saranno soprattutto le fonti rinnovabili – ha aggiunto ancora Mori – grazie al loro costo di produzione sempre più basso e all’interno di un sistema intelligente di reti che consentirà “ai cittadini di diventare piccoli produttori e consumatori attivi di energia”.

E poi la mobilità: “È la prossima grande rivoluzione che attende le città, con la decarbonizzazione dell’elettricità. Il commissario all’Ambiente dell’Ue, Karmenu Vella, ha annunciato il deferimento dell’Italia e di altri sei Stati membri per la questione dell’inquinamento. Un problema rilevantissimo, quello della qualità dell’aria, per il nostro Paese. Una sfida che dobbiamo assolutamente vincere. Ma ci riusciremo solo se nel trasporto urbano passeremo dal modello basato sui fossili a uno fondato sull’elettricità”. Continua a leggere...

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Più lette

Nulla si crea e nulla si distrugge. Ma tutto si trasformerà, velocemente
Giovanni Valotti
Presidente Utilitalia
LEGGI L'EDITORIALE

Notizie correlate

newsletter illumina
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it