attendere prego…

Cerca

News

News / Scelti da noi / 09-03-2021

Energia, a rischio lo stop entro il 2025 delle centrali a carbone

Tamburi (Enel): "Senza l'ok salteranno i contratti per gli investimenti"

Il nuovo Governo ha annunciato la volontà di accelerare la transizione ecologica, ma intanto l'obiettivo di chiudere le centrali elettriche a carbone entro il 2025, previsto dal PNIEC rischia di saltare. Gli impianti che generano energia elettrica con il carbone in Italia sono 8, incluse le centrali di Fiume Santo e Sulcis in Sardegna.

ENEL già da un paio di anni sta lavorando al progetto di chiusura dei propri impianti: progressivamente entro il 2023 per Fusina (Venezia) e La Spezia, entro il 2025 per Brindisi, Civitavecchia e Sulcis (Sardegna).

Il processo autorizzativo (Commissione VIA) sta però segnando il passo come spiega Carlo Tamburi, Direttore Italia del Gruppo ENEL e Vice Presidente di Elettricità Futura al Sole 24 Ore.

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>