attendere prego…

Cerca

News Room

News Room / Scelti da noi

Irena, La Camera direttore generale

Condividiamo l'articolo di Quotidiano Energia sulla scelta di Francesco La Camera alla direzione generale di Irena 


Un riconoscimento al ruolo guida dell’Italia e dell’Europa nello sviluppo delle fonti rinnovabili. E’ unanime il commento all’elezione del d.g. Sviluppo sostenibile del Minambiente, Francesco La Camera, alla direzione generale di Irena. Eletto ieri all’assemblea generale dell’Agenzia con 110 voti su 146, La Porta ha battuto l’unico concorrente rimasto in lizza, l’ex ministro colombiano German Arce Zapata (QE 17/12/18). Irena informa in un comunicato che La Camera entrerà in carica il prossimo 4 aprile per un mandato di 4 anni, prendendo il posto di Adnan Z. Amin, direttore generale dell’Agenzia dal 2011. “È grande la nostra soddisfazione per questa elezione che ha visto tantissimi Paesi riconoscere il ruolo di leadership dell’Italia nel settore delle energie rinnovabili”, ha affermato in una nota il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, “i miei complimenti anche al lavoro di diplomazia e di negoziato strenuo e coriaceo portato avanti dalla Farnesina, dalla rete diplomatica e dal sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano che ha guidato la delegazione italiana all’assemblea generale di Irena”. “Sapere che sarà un italiano, e in particolar modo il direttore La Camera, a rivestire il ruolo di leader di questo organismo internazionale ci riempie di orgoglio”, conclude Costa, “a Francesco i miei migliori auguri, certo che la sua sarà una voce forte a sostegno delle energie rinnovabili e che Irena rivesta sempre più il ruolo di hub di ricerca e conoscenza per queste fonti fondamentali per la rivoluzione ecologica su cui stiamo lavorando”. Il commissario Ue all’Energia e al Clima, Miguel Arias Cañete, si è congratulato con La Camera, sottolineando su Twitter che “l’elezione di un candidato europeo alla guida di Irena dimostra la nostra leadership nel settore mondiale delle rinnovabili”. Hanno espresso le loro congratulazioni a La Camera anche il presidente e il direttore generale di Ispra, rispettivamente Stefano Laporta e Alessandro Bratti - secondo i quali “le rinnovabili sono ormai una scelta imprescindibile per il futuro del Pianeta” - e l’a.d. Enel, Francesco Starace, che ha altresì ringraziato il dg uscente Amin per “l’eccezionale leadership di Irena negli ultimo 8 anni”.


Commenti positivi anche da Elettricità Futura, secondo cui “l’incarico assegnato a La Camera in questa importante istituzione, che ha il compito di promuovere lo sviluppo delle fonti rinnovabili in tutto il mondo, conferma come il nostro Paese possa esercitare la propria leadership nelle politiche globali di de carbonizzazione”. EF è sicura che “La Camera, per le sue indiscusse qualità professionali e per la sua profonda conoscenza delle dinamiche internazionali, darà un forte impulso alle attività di Irena, supportando ancor di più la crescita delle rinnovabili elettriche in tutti i Paesi”. La Camera, che nel suo ruolo guiderà il segretariato e l’attuazione del programma di lavoro e del budget di Irena, è stato tra l’altro capo del team Ue e italiano per i negoziati della Cop 20 di Lima e delle delegazioni del nostro Paese alla tre precedenti Cop. Il d.g. Sviluppo sostenibile del Minambiente ha anche rappresentato l’Italia in numerosi forum internazionali a livello Ue, Unece, Uncsd, Onu e Ocse. Dal 2003 al 2010 è stato professore di economia ambientale presso la facoltà di Ingegneria dell’Università Roma Tre.

SCARICA ARTICOLO

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Transizione energetica e PNIEC
Marco Margheri
Presidente WEC Italia
LEGGI L'EDITORIALE
Associato del mese
Parliamo di energia con Stern Energy
Visita la sezione completa
newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it