attendere prego…

Cerca

News Room

News Room / Scelti da noi / 16-03-2020

Luce, gas e acqua garantiti. Ora servono misure eccezionali per l’energia


L’emergenza coronavirus mette alla prova anche la rete di distribuzione di energia, acqua e gas. I servizi sono garantiti, ma lo stato di emergenza impone misure eccezionali: così ARERA annuncia deroghe e sospensioni, mentre si parla da giorni di un stop alle bollette. Le ipotesi sul tavolo.

Non c’è bisogno di creare allarmismo: il sistema energetico regge, e non è prevista alcuna interruzione dell’approvvigionamento nelle case, nelle attività produttive e negli ospedali. 

L’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha diffuso un comunicato in cui invita tutti gli operatori responsabili di erogare i servizi a dare priorità alle funzioni essenziali con “attenzione speciale per strutture sanitarie, assistenziali e di supporto logistico a protezione civile e servizi di pubblica utilità” e alle utenze che dipendono i modo vitale dalla fornitura di acqua ed energia.

Rinvii e deroghe in arrivo: gli effetti del coronavirus su settore energia


La condizione di stato di emergenza, che riguarda tutto il Paese, costituisce un elemento di cui l’ARERA “terrà necessariamente conto ai fini dell’applicazione delle discipline regolatorie introdotte nei settori di propria competenza, quali, ad esempio, quelle relative agli indicatori di qualità del servizio e dei correlati effetti economici.” 

L'articolo di FASI completo è disponibile al seguente link

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Associato del mese
Parliamo di energia con innogy Italia SpA
Visita la sezione completa

Latest

newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it