attendere prego…

Cerca

News Room

News Room / News

Nel 2018, il Prezzo Unico Nazionale torna a superare dopo quattro anni i 60 €/MWh


L’obiettivo del Market Monitoring Report, realizzato da Elettricità Futura con cadenza trimestrale, è di fornire una visione delle dinamiche del settore elettrico italiano, in termini di volumi energetici totali, di potenze richieste e disponibili e di fondamentali energetici ed economici che caratterizzano le principali fasi del settore elettrico.

L’analisi del mercato elettrico nel periodo ottobre – dicembre 2018 mostra una sostanziale tenuta dei prezzi rispetto al trimestre precedente, con il Prezzo Unico Nazionale (PUN) medio pari a 68,6 €/MWh (-0,5% rispetto al periodo luglio-settembre). Si registra una flessione dei volumi energetici acquistati sul Mercato del Giorno Prima (MGP) rispetto al trimestre precedente, che si attestano a 73,6 TWh registrando una diminuzione del 3,2%.

Il PUN medio continua a far segnare un aumento su base tendenziale (+9,6% rispetto allo stesso trimestre del 2017). Su base annuale, il PUN medio torna a superare dopo quattro anni i 60 €/MWh, portandosi a 61,3 €/MWh nel 2018 (+13,3% rispetto al 2017). I volumi transati registrano un aumento sia rispetto a ottobre-dicembre 2017 (+1,1%) sia su base annuale (+1,2% rispetto al 2017).

Tra gli indicatori macro del mercato elettrico si segnala inoltre che:

  • - La richiesta di energia elettrica si attesta su 321,9 TWh nel 2018, in aumento dello 0,4% rispetto al 2017.
  • - Negli ultimi 3 mesi del 2018, la quota FER sulla produzione totale diminuisce del 3,9% rispetto al trimestre precedente del 2018 (l’eolico però fa segnare un aumento del 62,5%), mentre aumenta del 5,8% rispetto allo stesso periodo del 2017. Su base annuale, la quota FER aumenta del 4,2% portandosi al 40,3% nel 2018 (aumento pressoché totalmente attribuibile alla fonte idroelettrica). La quota termica tradizionale segna un rialzo del 3,9% rispetto al trimestre precedente, ma un ribasso del 4,2% su base annuale (rispetto al 2017), portandosi al 59,7% nel 2018.
  • - La punta massima di carico di ottobre - dicembre 2018 si è registrata a dicembre con 53,1 GW.
  • - I volumi complessivi sul Mercato dei Servizi di Dispacciamento (MSD) ex-ante si sono ridotti del 10,2% rispetto allo stesso periodo del 2017 e del 5,5% rispetto al trimestre precedente del 2018. A livello annuale tuttavia tutte le quantità sono in aumento rispetto al 2017: del 7,3% quelli a salire, del 14,1% a scendere e del 9,6% complessivamente.
  • - I volumi totali sul Mercato del Bilanciamento (MB) sono in contrazione tendenziale (-6,0%) e con un più ridotto incremento congiunturale (+2,4%). Su base annuale si registra una riduzione del 4,6% rispetto al 2017.


Sei un Associato EF? Consulta il report completo al seguente link

 

 

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Autoconsumo, elemento cardine della transizione energetica
Gianni Girotto
Presidente 10° Commissione Industria Commercio Turismo Senato della Repubblica
LEGGI L'EDITORIALE
Associato del mese
Parliamo di energia con Burgo Group
Visita la sezione completa

Latest

newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it