attendere prego…

Cerca

Posizioni

Posizioni / Transizione energetica e procedure autorizzative / 18-06-2021

Nuove Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati

GSE - Segnalazioni di Elettricità Futura di alcune problematiche riscontrate.

 

Elettricità Futura ha indirizzato una lettera a GSE per segnalare la sussistenza di diverse criticità nell’ambito della nuova versione delle “Istruzioni Operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati", per le quali richiede un urgente incontro tecnico volto ad individuare le più opportune soluzioni da implementare. 

Tra le problematiche riscontrate e le conseguenti richieste avanzate da Elettricità Futura:

  • ridurre il valore della quota da trattenere per singolo pannello a garanzia del corretto smaltimento a fine vita, coerentemente con quanto previsto dall’art. 40 del D.lgs. 49/2014; prevedere le restituzioni al Soggetto Responsabile delle quote trattenute a garanzia del corretto smaltimento dei moduli anche in caso di sostituzioni parziali dei moduli effettuate durante la vita utile dell’impianto - coerentemente con l’art. 40 del lgs. 49/2014 – con esclusione totale dal trattenimento della quota per i nuovi moduli; 
  • non introdurre un termine entro il quale presentare la comunicazione di adesione ad un eventuale Sistema Collettivo, regolamentando invece la possibilità di aderire in qualsiasi momento all’opzione prevista dal Lgs. 118/2020, ricevendo da parte del GSE la restituzione delle eventuali quote a garanzia già trattenute;
  • consentire di produrre anche in lingua inglese la documentazione attestante l’avvenuto trattamento in luogo in condizioni equivalenti ai requisiti stabiliti dalla normativa di nazionale in riferimento, nei casi trattamento e smaltimento all’estero;
  • non considerare gli eventuali moduli costituenti la scorta tecnica di impianto nel calcolo della quota a copertura dei costi di gestione dei rifiuti prodotti dai pannelli fotovoltaici incentivati, in quanto in contrasto con la normativa vigente;
  • nell'ambito della comunicazione di avvenuta realizzazione di interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico dell'impianto, chiarire le modalità tramite le quali il Soggetto Responsabile dovrà attestare che i nuovi moduli installati in sostituzione dei precedenti sono già provvisti di garanzia finalizzata al finanziamento delle operazioni di raccolta, trasporto, trattamento, recupero e smaltimento ambientalmente compatibile dei RAEE, come indicato dal D.lgs. 49/2014 e ss.mm.ii.;
  • chiarire se le tempistiche per l’adesione all’opzione prevista dal D.lgs. 118/2020 siano da calcolare rispetto alla data di entrata in esercizio commerciale dell’impianto.

Visualizza il testo integrale della lettera

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>