attendere prego…

Cerca

Posizioni Associative

Posizioni Associative / Arera

Regolazione della qualità tecnica del servizio di teleriscaldamento e teleraffrescamento – Inquadramento generale e primi orientamenti

ARERA: Documento per la consultazione 22/2020/R/TLR del 28 gennaio 2020 - Osservazioni di Elettricità Futura


Elettricità Futura apprezza l’attenzione posta dall’Autorità alla regolazione della misura del servizio di teleriscaldamento e teleraffrescamento, comprendendo l’obiettivo di tutela dell’utente finale.
Riteniamo tuttavia che il percorso delineato presenti alcune criticità, prima tra tutte la proposta di adozione di provvedimenti in tema di misura prima del recepimento a livello nazionale della Direttiva UE 2018/2002. La diffusione di sistemi di telelettura, specie da remoto, rappresenta un elemento di forte novità con impatti rilevanti sull’orientamento normativo.

Riteniamo quindi necessario avere un contesto stabile e certo prima di introdurre una regolazione che esponga gli operatori ad elevati sforzi implementativi – con costi peraltro non recuperabili per mancanza di leva tariffaria - potenzialmente inadeguati rispetto alla sopraggiunta norma nazionale, qualora questa introducesse adempimenti differenti rispetto a quanto previsto dall’Autorità.
Per questi motivi chiediamo che il secondo documento di consultazione sia pubblicato solo a valle del recepimento della Direttiva UE 2018/2002, in modo da mantenere l’allineamento con gli obblighi imposti dalla normativa primaria. Inoltre, proponiamo che la pubblicazione del provvedimento sia adeguatamente posticipata e l’entrata in vigore dello stesso avvenga almeno a un anno di distanza dalla pubblicazione, in linea con il “pilastro della gradualità” di cui al D.lgs. 102/2014. Verrebbero così rispettate le tempistiche minime necessarie alla modifica delle clausole contrattuali con i fornitori, nonché all’indizione delle gare per la fornitura di contatori dotati dei requisiti richiesti.

Infine, evidenziamo come l’introduzione di ulteriori obblighi abbia un impatto negativo sulla competitività del settore, già oggi impegnato nell’adeguamento alle disposizioni relative alla qualità e alla trasparenza contrattuale, alla fatturazione e alla qualità tecnica.

CONTINUA A LEGGERE


CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Associato del mese
Parliamo di energia con innogy Italia SpA
Visita la sezione completa

Latest

newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it