attendere prego…

Cerca

Posizioni Associative

Posizioni Associative / Regioni

Richiesta di sospensione istanze di pagamento canoni aggiuntivi Regione Lombardia

Richiesta di sospensione dell’invio istanze di pagamento canoni aggiuntivi

Siamo recentemente venuti a conoscenza dell’imminente invio da parte degli uffici regionali di richieste di pagamento relative ai canoni aggiuntivi legati al proseguimento temporaneo dell’esercizio delle grandi derivazioni idroelettriche scadute in applicazione dell’art. 53 bis, comma 5, della LR 26/2003 e s.m.i., ed in particolare in seguito all’adozione delle DDG 13993 del 28 dicembre 2016 (canone aggiuntivo anni 2011-2016) e della DGR 5953 del 23 maggio 2017 (canone aggiuntivo 2017).
Si ricorda che i principali provvedimenti regionali contenenti disposizioni in materia di canoni aggiuntivi, la delibera che ne ha quantificato l’importo nonché la relazione a supporto e da ultimo il decreto 28.12.2016, risultano oggi essere oggetto di impugnazioni da parte degli operatori interessati e che il Tribunale adito ha fissato le prossime udienze a breve (per l’autunno prossimo).
Tanto premesso, Elettricità Futura chiede che tali istanze vengano sospese fino al pronunciamento del giudice interessato, in maniera tale da evitare l’apertura di nuovi inutili e dispendiosi contenziosi, scongiurando inoltre l’attivazione di eventuali successive complesse procedure di conguaglio.
Quanto sopra in considerazione anche degli elevatissimi importi in gioco e con la conseguente preoccupazione del settore per la gestione/mantenimento dei livelli occupazionali.

SCARICA IL DOCUMENTO

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

In marcia con passi ben decisi e condivisi verso il 2030
Roberto Moneta
Amministratore Delegato GSE
LEGGI L'EDITORIALE
Associato del mese
Parliamo di energia con Stern Energy
Visita la sezione completa

Notizie correlate

newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it