attendere prego…

Cerca

Press Room

Press Room / Studi e Pubblicazioni

Manifesto per una regolazione a prova di transizione energetica ed economia circolare



L’iniziativa promossa da I-Com e sottoscritta da Elettricità Futura insieme ad altre associazioni di operatori, consumatori e ambientalisti, con proposte per un aggiornamento della legge 481/95. 

La regolazione indipendente è un tassello essenziale per attivare gli investimenti necessari a traghettare l’Italia verso un’economia low-carbon e circolare e a migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi energetici e ambientali per cittadini e imprese. L’assegnazione dei compiti di regolazione dei settori energetici e ambientali a un’autorità indipendente sia nei confronti della politica che degli interessi privati porta a una serie di benefici chiaramente identificabili (elencati nell’art.1 del Manifesto). Una sottolineatura del ruolo e delle funzioni della regolazione indipendente non può tuttavia limitarsi a una difesa tout court dell’esistente ma deve sforzarsi di aggiornare il modello attuale per garantirne la sostenibilità nel tempo, come dimostrano le migliori esperienze internazionali. La legge n. 481/95 ha rappresentato più di venti anni fa una forte innovazione istituzionale nella regolazione dei servizi pubblici e nella governance delle autorità indipendenti. Ad oltre venti anni di distanza, nel riconoscere gli ampi meriti di quel provvedimento, è giunto il momento di aggiornarlo al periodo storico, caratterizzato dalla crescente responsabilità delle scelte politiche, nel quadro degli obiettivi definiti a livello internazionale ed europeo, e da una sempre maggiore domanda di trasparenza, favorita anche dai processi di digitalizzazione che permettono una maggiore tracciabilità di comportamenti e decisioni. La coincidenza temporale di un Governo e di Collegio ARERA entrambi all’inizio del proprio percorso ci sembrano il momento ideale per pensare a una regolazione indipendente che, senza inutili stravolgimenti rispetto al passato, riceva nuova linfa per continuare a svolgere al meglio il suo ruolo al servizio del Paese e dei suoi cittadini.

                                                     

Leggi il Manifesto per una regolazione a prova di transizione energetica ed economia circolare

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

In marcia con passi ben decisi e condivisi verso il 2030
Roberto Moneta
Amministratore Delegato GSE
LEGGI L'EDITORIALE
Associato del mese
Parliamo di energia con Stern Energy
Visita la sezione completa

Notizie correlate

newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it