attendere prego…

Cerca

News Room

News Room / Scelti da noi

Cosa ha detto il ministro Patuanelli al tavolo automotive del Mise


Il tavolo della crisi nel settore automotive si è riunito oggi alla presenza del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli che ha tenuto un intervento che secondo gli osservatori ha virato molto sulle nuove tecnologie e la mobilità elettrica.

PATUANELLI: “AUTOMOTIVE FONDAMENTALE PER LA NOSTRA ECONOMIA”

Il capo del dicastero dello Sviluppo economico ci ha tenuto a sottolineare che il settore automotive è fondamentale per l’economia italiana e che allo stesso tempo sta vivendo una trasformazione molto impattante, con cambiamenti di breve-medio periodo. Il cambiamento più evidente del settore, per Patuanelli, è l’elettrificazione, con tutti i problemi e le incognite che si incontrano su questo percorso. La politica dal canto suo deve mettere a disposizione delle risorse per accompagnare il settore nel vivere questa transizione, che prevede anche molti investimenti in ricerca e sviluppo – in collaborazione con le università – e in digitalizzazione, con un cambio di competenze sul campo.

CAMBIAMENTI DA AFFRONTARE GIÀ IN MANOVRA

I cambiamenti di questo settore non riguarderanno solo il settore ma anche la forma del veicolo e soprattutto le forme di mobilità, si andrà sempre più verso forme di vendita di nuovi servizi di mobilità che non significa mancata vendita di mezzi.
Questi cambiamenti — ha puntualizzato Patuanelli — vanno affrontati con urgenza, ad iniziare dalla Manovra di Bilancio che sta arrivando alle Camere. Alla fine il ministro Patuanelli ha osservato che la composizione del tavolo è troppo ampia e rischia di essere dispersiva per questo si lavorerà con una serie di sotto-tavoli.

TUTTI I PARTECIPANTI DEL TAVOLO

All’incontro sono presenti sindacati, associazioni e rappresentanti delle imprese. Nello specifico: l’Automobile Club d’Italia, l’Ancma, l’Anfia, l’Aniasa, l’Anigas, Assilea, Assogasliquidi/Federchimica, l’Associazione Nazionale Imprese distributrici metano autotrazioneAssocostieri, Assopetroli, Lamborghini, Casartigiani, Class OnlusCluster Trasporti, Cna, Cnh-Iveco, Confindustria, Confartigianato Autoriparazione, Ecogas – Consorzio Gas Ecologici per Autotrazione, Elettricità Futura – Unione delle Imprese Elettriche Italiane, Energia Libera, Fiat Chrysler Automobiles, Federauto, Federmeccanica, Federmetano – Federazione Nazionale Distributori e Trasportatori di Metano, H2IT – Associazione Italiana Idrogeno e Celle a CombustibileMotus-E, Ngv Italia, Nissan, Piaggio C., Renault, Tesl, Toyota, Unione Petrolifera, Unrae, Center for automotive and Mobility Innovation Università Ca’ Foscari, Politecnico Torino, Cgil, Cisl, Uil, Fim Cisl, Fiom-Cgil, Uilm, Ugl Metalmeccanici, Aqcf-R – Associazione Quadri e Capi Fiat-Rappresentanza.

Fonte: Policy Maker

CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Associato del mese
Parliamo di energia con Burgo Group
Visita la sezione completa

Latest

newsletter sharing new energy
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password?

Contatta info@elettricitafutura.it