attendere prego…

Cerca

Posizioni

Posizioni / Transizione energetica e procedure autorizzative / 03-10-2020

Illegittimità costituzionale Legge Regionale 82/2020 Toscana

Regione Toscana - Lettera di Elettricità Futura al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Francesco Boccia, 21 settembre 2020


Elettricità Futura sottopone all'attenzione del Ministro Boccia le disposizioni adottate dalla Regione Toscana, con Legge n. 82/2020 titolata “Disposizioni relative alle linee guida regionali in materia di economia circolare e all’installazione degli impianti fotovoltaici a terra. Modifiche alla l.r.34/2020 e alla l.r. 11/2011”, pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione il 12 agosto u.s..
Tale legge introduce alcuni vincoli in palese contrasto con la disciplina nazionale ratione materiae applicabile e che, in concreto, ostacolando gli interventi di realizzazione degli impianti fotovoltaici sul territorio regionale, risultano in contrasto con le disposizioni previste dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC) ai fini del raggiungimento degli obiettivi al 2030, oltre che con i più recenti orientamenti volti a favorire lo sviluppo del fotovoltaico del cosiddetto DL Semplificazioni.
In particolare:
- l’imposizione di un tetto massimo di potenza pari a 8 MW per ciascun impianto realizzabile nelle aree rurali definite dall’articolo 64 della LR 65/2014 e identificate negli strumenti della pianificazione territoriale e negli altri atti di governo del territorio (Art.2, comma 1). 

CONTINUA A LEGGERE LA LETTERA DI ELETTRICITÀ FUTURA

ALLEGATO - OSSERVAZIONI DI ELETTRICIT
À FUTURA ALLA LEGGE REGIONALE TOSCANA n.82/2020


CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>