attendere prego…

Cerca

Policy

Policy / Transizione energetica e procedure autorizzative / 01-03-2021

Regione Basilicata: Disposizioni del DDL di modifica al Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale (PIEAR) e Piano Paesaggistico Regionale - partecipazione procedimentale ex art. 144, comma 1, d.l.vo n. 42/2004; ottemperanza alla sentenza Corte Cost. n. 106/2020

Regione Basilicata - Lettera interassociativa di Elettricità Futura e ANEV al Presidente e al Dipartimento Ambiente e Energia della Regione


Il Presidente di Elettricità Futura, Agostino Re Rebaudengo, e il Presidente di ANEV, Simone Togni, hanno inviato una lettera al 
Presidente della Regione Basilicata e all'Assessore e al Dirigente Generale del Dipartimento Ambiente e Energia per richiedere il coinvolgimento delle Associazioni in tutte le fasi di elaborazione del PPR, assicurandone un’effettiva partecipazione al procedimento, in conformità alle disposizioni di legge dianzi richiamate.
Si invita a provvedere alla sollecita riapertura di tutti gli iter autorizzativi, tenendo conto della decisione della Corte costituzionale, che, con sentenza n. 106 dell’8 aprile 2020, nel dichiarare l’illegittimità costituzionale - tra gli altri - dell’art. 13, comma 3, della legge della Regione Basilicata 13 marzo 2019, n. 4, ha significativamente fatto richiamo del paragrafo 14.5. delle Linee Guida Nazionali, notoriamente assurte al rango di principi fondamentali della legislazione in materia, in virtù del rinvio ad esse, operato dal comma 10 dell’art. 12 del d.l.vo n. 387/2003 e dall’art. 5, comma 1, del d.l.vo n. 28/2011.
Non sussiste, pertanto, alcuna ragione per bloccare indefinitamente lo sviluppo degli iter autorizzativi, adducendo il superamento del contingente pretesamente assegnato all’eolico dall' Amministrazione in attesa della definitiva approvazione della pianificazione energetica ambientale della Regione Basilicata.
Invero, come chiarito dalla Consulta, il paragrafo 14.5 delle medesime Linee guida dispone che «il superamento di eventuali limitazioni di tipo programmatico contenute nel Piano Energetico regionale o delle quote minime di incremento dell’energia elettrica da fonti rinnovabili ripartite (…) non preclude l’avvio e la conclusione favorevole del procedimento ai sensi del paragrafo 1» ovvero il procedimento di autorizzazione alla costruzione e all’esercizio degli impianti alimentati da fonti rinnovabili.
Il quadro normativo richiamato rivela, infatti, in maniera palese, che la ripartizione fra le Regioni degli oneri inerenti all’incremento della quota minima di energia prodotta con fonti rinnovabili è funzionale a consentire il raggiungimento dell’obiettivo nazionale, indicato come vincolante dalla normativa europea, in linea con il principio della massima diffusione delle fonti di energia rinnovabili (così, anche la decisione della stessa Corte, n. 286 del 2019).
La norma adottata dall'Amministrazione, viceversa, si mostra incompatibile con tale principio. Essa, infatti, «nelle more della adozione della nuova pianificazione energetica ambientale della Regione», pone un inesistente tetto massimo alla produzione dell’energia da fonti rinnovabili, «ai fini del rilascio delle autorizzazioni di cui all’art. 12 del d.lgs. n. 387 del 2003» e così contraddice quanto stabilito al paragrafo 14.5. delle Linee guida, attribuendo al superamento di quel tetto proprio l’effetto di precludere l’avvio o di sospendere la conclusione di procedimenti preordinati al rilascio di nuove autorizzazioni alla realizzazione degli impianti.
In tal modo, essa viola anche la previsione di cui all’art. 12, comma 4, del d.lgs. n. 387 del 2003, che - come detto - costituisce principio fondamentale nella materia della «produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia», ispirato a sua volta alle regole della semplificazione amministrativa e della celerità, volto a garantire, in modo uniforme sull’intero territorio nazionale, la conclusione entro un termine definito del procedimento autorizzativo (cfr., altresì, la sentenza n. 177 del 2018).

CONTINUA A LEGGERE


CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>