attendere prego…

Cerca

Policy

Policy / Emissioni climalteranti, tutela ambientale ed economia circolare / 02-04-2021

Richiesta modifica criteri di screening tecnico per l'energia idroelettrica all’interno della bozza di atto delegato per la finanza sostenibile

Commissione Europea - Lettera interassociativa di Elettricità Futura ed Utilitalia al MEF, 18 marzo 2021


Illustri, con la presente Elettricità Futura e Utilitalia intendono segnalare la potenziale criticità rappresentata dall’attuale inquadramento dell’idroelettrico all’interno della bozza di atto delegato dell’EU per la finanza sostenibile e chiederne pertanto la revisione. Le scriventi associazioni sono ben consce che sviluppare un sistema che orienti verso investimenti sostenibili possa essere una leva fondamentale anche per accelerare la transizione energetica e contribuire così alla decarbonizzazione e sebbene lo scopo del meccanismo sia chiaro e condivisibile, il quadro e i criteri tecnici definiti all’interno degli Annex I (mitigazione) e Annex II (adattamento) presentano criticità che potrebbero costituire non solo una barriera allo sviluppo dell’energia idroelettrica, ma avere anche effetti negativi sull’intero sistema elettrico.
L'energia idroelettrica, infatti, non è solo un’energia rinnovabile in sé, ma essendo in grado di bilanciare le fluttuazioni di altre energie rinnovabili come eolico e solare, diventa una risorsa di flessibilità imprescindibile nel mercato elettrico del futuro, contribuendo in maniera importante al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione. Inoltre, non va dimenticato che i bacini idroelettrici sono in grado di regolare i flussi d'acqua e sono da sempre utilizzati per contrastare gli effetti di eventi estremi quali siccità o inondazioni. Ciò di fatto rende l’energia idroelettrica una fonte che contribuisce in modo significativo sia alla mitigazione che all'adattamento ai cambiamenti climatici.
Nonostante queste sue caratteristiche, l’energia idroelettrica rischia invece di essere considerata non sostenibile qualora vengano confermati i contenuti attuali della bozza di atto delegato, ed in particolare i criteri di screening tecnico contenuti negli allegati I e II che determinano le condizioni per le quali un'attività economica viene considerata contributo sostanziale alla mitigazione o all'adattamento ai cambiamenti climatici.
Al fine di scongiurare il rischio Elettricità Futura e Utilitalia chiedono, così come già fatto da Eurelectric, che siano rivisti gli attuali contenuti, in analogia con quanto disposto per le altre fonti rinnovabili, eliminando la necessità di valutazione LCA, riallineando i criteri di sostenibilità a quanto attualmente previsto dalla normativa vigente e introducendo tra le attività economiche che contribuiscono sostanzialmente alla mitigazione del cambiamento climatico anche i pompaggi.

CONTINUA A LEGGERE

OSSERVAZIONE EF - Tassonomia degli investimenti sostenibili Atto Delegato (Consultazione Commissione EU 15/12/2020)

DOCUMENTO EURELECTRIC: EC Draft Taxonomy Delegated Regulation on climate mitigation & climate adaption Eurelectric dedicated hydropower response in a nutshell

Osservazioni Utilitalia sulla consultazione “Sustainable finance – EU classification system for green investments”



CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>