attendere prego…

Cerca

Pubblicazioni

Pubblicazioni / Studi e Approfondimenti / 11-01-2022

Bioenergy Landscape Statistical Report 2021

Pubblicato il “Bioenergy Landscape Statistical Report 2021” di Bioenergy Europe


L'11 gennaio Bioenergy Europe ha pubblicato il Bioenergy Landscape Statistical Report 2021, il rapporto statistico che offre ai lettori una panoramica completa sul mix energetico generale dell'UE e sulle diverse fonti energetiche negli Stati membri.

Nel raggiungimento di un'economia carbon neutral, le bioenergie giocano un ruolo essenziale in tutti gli scenari di mitigazione climatica prospettati dalle organizzazioni europee e internazionali. Oggi, la bioenergia fornisce il 57,4% del consumo di energia rinnovabile nell'UE e l'11% del mix energetico totale. Per continuare a svolgere questo importante ruolo, la bioenergia deve, con il supporto di un quadro politico coerente, essere generata in modo sostenibile consentendo significative riduzioni delle emissioni di gas serra rispetto ai combustibili fossili e contribuendo così al raggiungimento di uno sviluppo economico sostenibile.
La bioenergia è infatti particolarmente importante nei settori per i quali altre opzioni di decarbonizzazione non sono disponibili o sono in ritardo. Nel settore dei trasporti, ad esempio, la bioenergia è di gran lunga la soluzione sostenibile principale e la chiave per ridurre le emissioni nell'aviazione e nel trasporto marittimo. Ma il principale segmento di mercato per la bioenergia rimane il riscaldamento per i consumatori residenziali e industriali. Sono necessarie prospettive a lungo termine e condizioni di mercato eque per sostenere lo sviluppo e l'innovazione della bioenergia.

Bioenergy, attraverso lo studio, lancia alcune raccomandazioni:
1. un quadro politico in continua evoluzione e regole che cambiano spesso potrebbero scoraggiare gli investimenti nel settore delle bioenergie e, in definitiva, mettere a repentaglio il raggiungimento degli obiettivi climatici dell'UE;
2. la decarbonizzazione del settore H&C è in ritardo. L'ETD e l'ETS per gli edifici dovrebbero fornire segnali chiari, eliminando gradualmente il sostegno e le esenzioni per tutti i combustibili fossili e favorendo soluzioni di energia rinnovabile;
3. per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, investire in tecnologie come la cattura e stoccaggio del carbonio e il biochar dovrebbe diventare una priorità. Per questo motivo, dovrebbe essere tempestivamente sviluppato un quadro politico appropriato che sfidi e incentivi queste opzioni.


SCARICA IL POLICY BRIEF


CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>