attendere prego…

Cerca

News

News / News / 05-10-2021

Rinnovabili, il caro bolletta è il costo del ritardo della transizione energetica

Il post del Presidente Re Rebaudengo su Il Sole 24 Ore

Ci troviamo in una fase critica. Da un lato dobbiamo fronteggiare la sostanziosa crescita del prezzo del petrolio e del gas, che sta facendo aumentare i prezzi della benzina, del metano e dell’elettricità, dall’altro dobbiamo far ingranare la marcia alla transizione energetica. Quelle che sembrano due sfide separate, in realtà, hanno una relazione molto stretta, la stessa che c’è tra un problema e la sua soluzione!

Proviamo a rispondere alla domanda: il passaggio alle rinnovabili ci salverà da un loop di crescita dei prezzi dell’energia? La risposta è assolutamente sì. Capiamo perché partendo dalla causa dell’aumento delle bollette.

Il costo dell’energia elettrica sale perché è aumentato di ben tre volte il prezzo del gas naturale con cui viene prodotta la maggior parte dell’elettricità in Italia e in molti Paesi europei, una fonte che l’Europa importa e così facendo è pesantemente esposta alla volatilità dei prezzi.

È sbagliato sostenere che le politiche per la transizione verso le rinnovabili siano la causa dell’aumento dei prezzi dell’energia. Al contrario, la transizione energetica è la soluzione ai problemi che stiamo vivendo nei mercati del gas e dell’elettricità. A ribadirlo è stato Fatih Birol, Direttore dell’International Energy Agency (IEA).

Continua a leggere il post di Agostino Re Rebaudengo, Presidente Elettricità Futura, pubblicato su Econopoly, Blog del Sole 24 Ore.



CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>