attendere prego…

Cerca

Policy

Policy / Transizione energetica e procedure autorizzative / 17-09-2021

Audizione informale sugli Atti del Governo nn. 292 Promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili e 294 Norme comuni per il mercato interno dell'energia elettrica

Elettricità Futura è stata audita il 16 settembre 2021 presso le Commissioni riunite 10a (Industria, commercio, turismo) e 13a (Territorio, ambiente, beni ambientali) del Senato sugli Atti del Governo nn. 292 Promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili e 294 Norme comuni per il mercato interno dell'energia elettrica

Elettricità Futura reputa che i decreti di recepimento delle Direttive rinnovabili e mercato introducano molte delle misure necessarie per rendere possibile il processo di transizione energetica.

Tuttavia ritiene che i decreti attuativi contengano numerosi aspetti di attenzione da definire e chiarire prima dell’adozione dei provvedimenti. Tra questi:

  • Aree idonee e Burden Sharing: ridurre drasticamente i tempi per l’adozione della disciplina e ampliare le fattispecie da considerarsi idonee nelle more dell’individuazione di queste aree, dando precisi impegni a ciascuna Regione
  • Schemi di «sostegno»: chiarire che i meccanismi competitivi di vendita tramite asta, come avvengono negli ultimi anni, non sono incentivi ma acquisti di lungo termine di energia da parte del GSE a prezzi di mercato: del tutto assimilabili a PPA stipulati tra privati; consentire anche agli impianti FV in area agricola l’accesso alle aste. 
  • Comunità Energetiche: allargare il perimetro dei soggetti ammessi includendo anche grandi aziende energetiche ed ESCO; preferire il ricorso a configurazioni virtuali per evitare duplicazioni della rete; estendere la partecipazione ad altre taglie e fonti, includendo impianti >1MW e microcogeneratori a gas.
  • Sistemi di accumulo: prevedere un ruolo maggiore degli operatori economici limitando l’intervento di Terna solo nel caso di impossibilità ad approvvigionare il servizio sul mercato.

Oltre alle osservazioni di carattere più generale illustrate dal Presidente Agostino Re Rebaudengo, nel corso dell'audizione il Direttore Generale Andrea Zaghi si è soffermato  sulle osservazioni di dettaglio relative alle previsioni normative contenute nei due decreti di recepimento:

  • Schemi di sostegno (art. 6, 9, 13, 14  DLgs RED 2)
  • Aree Idonee(art. 20, 22  DLgs RED 2)
  • Biometano (art. 11, 24, 42, 43, 44 DLgs RED 2)
  • Comunità energetiche e autoconsumo collettivo (art. 2, 8, 30, 31, 32, 33 DLgsRED 2, art. 3, 14 DLgs Mercato)
  • Bioliquidi (artt. 6, 7, 8, art. 40, comma 1, lettera c) DLgs RED 2)
  • Biomassa solida (art. 5, art. 42, comma 14 DLgs RED 2)
  • Idrogeno (art. 37 DLgs RED 2)
  • Energia elettrica da FER nel settore dei trasporti (art. 39 DLgs RED 2)
  • Infrastrutture di ricarica (art. 45 DLgs RED 2)
  • PPA (art. 28 DLgs RED 2)
  • Misura dell’energia elettrica per l'attribuzione degli incentivi (art. 36 DLgs RED 2)
  • Mercato retail -Vendita, contratti, bollette/fatturazione, confronto offerte, clienti vulnerabili, formazione prezzi (artt. 5-11 DLgs Mercato)
  • Linee Dirette (art. 15, DLgs Mercato)
  • Sistemi di Distribuzione Chiusi (art. 17, DLgs Mercato)
  • Sviluppo capacità di accumulo (artt. 18-19, DLgs Mercato)
  • Evoluzione del ruolo dei DSO (art. 22, DLgs Mercato)

LEGGI GLI ATTI DEPOSITATI AL SENATO

LEGGI LA NEWS



CONDIVIDI

FACEBOOK   /   TWITTER   /   LINKEDIN

Ultime novità da EF

Latest

Iscriviti alle Newsletter Elettricità Futura
iscriviti

Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

Accedi al tuo profilo
Elettricità Futura

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Non hai le tue credenziali di accesso? Creale adesso >>>